Utenti online
We have 191 guests and 3 members online
Login
I Soci ARI sono tutti UTENTI REGISTRATI




Usa come password il codice riportato sulla tua etichetta d'indirizzo di RadioRivista
QSL quasi Diretto
Invio articoli

L’ultima data utile
per la consegna
di articoli e rubriche
per RadioRivista di Aprile
è il 15 Febbraio

Newsletter
Leggete e votate
International
425 Magazine



Mercatino

Compro, vendo...

Il mercatino dei Soci
è disponibile solo
sul sito www.ari.it
nell’area riservata di RadioRivista.

Disclaimer

ARI. IT è il sito di tutti i soci ARI ma è il caso di ricordare che le opinioni espresse dai collaboratori di questo sito, incluse le inserzioni pubblicitarie, non si identificano necessariamente con il punto di vista di ARI e del suo CDN e per questo motivo la responsabiltà, la correttezza, e la veridicità di quanto scritto, sono da attribuirsi interamente agli autori dei singoli articoli

PostHeaderIcon Un episodio gravissimo che ha determinato le mie dimissioni


Su invito di Graziano Sartori pubblichiamo il seguente documento ufficiale da lui inviato in Segreteria Generale ARI il giorno 16 Gennaio scorso e, inspiegabilmente, non ancora protocollato né diffuso al corpo sociale, nonostante l’esplicita richiesta fatta dallo stesso Sartori, contestualmente all’invio del documento. Lo anticipiamo quindi ben volentieri sul sito ARI come atto dovuto alla trasparenza e alla correttezza che lo stesso Sartori ha mostrato in tutto l’arco del suo mandato nei confronti dell’ARI e dei soci tutti.

In seguito alle sue dimissioni e all’episodio che le ha determinate, è stato convocato dallo stesso Sartori un CDN urgente il giorno 19 Gennaio scorso. Le risultanze di quel CDN saranno rese note  nelle prossime ore assieme al verbale ufficiale , peraltro già inviato,tramite Pec, all'indirizzo di posta certificata della Segreteria Generale Ari dal neosegretario generale, Enzo Favata

 




UN EPISODIO GRAVISSIMO CHE HA DETERMINATO LE MIE DIMISSIONI

 


 

Cari Consiglieri,
il susseguirsi dei recenti avvenimenti associativi mi ha portato, con profondo rammarico, a prendere una decisione che mai avrei pensato di assumere fino a qualche tempo fa. Era mio intendimento terminare il mandato senza creare ulteriori traumi al sodalizio, ma oggi sono venuto a conoscenza di un fatto gravissimo, la “costruzione” di una lettera datata 30 dicembre 2014 e non protocollata, recante la mia firma non autografa e non autorizzata da parte mia. La lettera si riferisce al rinnovo del contratto di una dipendente in sostituzione di un’altra in aspettativa. In merito mi ero limitato a esprimere unicamente una mia considerazione personale di carattere generale, riguardante il fatto che si trattava di "ordinaria amministrazione" e che pertanto necessitava di un’apposita deliberazione del CDN, come previsto dall’art.48 dello Statuto.

Lo stato di disagio che sto vivendo da qualche tempo mi ha fatto riflettere: non voglio apparire né ipocrita né avallare situazioni che non mi appartengono e, pertanto, non senza rammarico, sono a rassegnare le mie dimissioni dalla carica di Presidente dell’Associazione che ho avuto l’onore e il piacere di ricoprire negli ultimi 3 anni.

Non ritengo infatti che sussistano ancora quelle condizioni di serenità e trasparenza in cui credevo quando offrii la mia disponibilità. Non posso più continuare a operare in un clima avvelenato che peggiora di giorno in giorno.  Credo che per il bene dell’Associazione questo sia certamente il momento meno opportuno per le critiche e le discussioni, e sono certo che il Consiglio Direttivo, nella sua collegialità, saprà assumere le giuste determinazioni.

Con questo gesto sereno intendo compiere un doveroso atto di servizio verso tutti i soci e in particolare coloro che mi hanno sostenuto con fiducia e affetto. Assicuro che continuerò a seguire la gestione dell’Associazione come Consigliere, cercando di arrivare nel minor tempo possibile alle votazioni per il rinnovo delle cariche sociali.

Cordialmente.

I0SSH

GRAZIANO SARTORI

 

PostHeaderIcon Verbale riunione C.D.N. del 19 Gennaio 2015

Disponibile in area riservata ai verbali C.D.N, il verbale del 19 Gennaio 2015

 

PostHeaderIcon Cari Soci

Probabilmente i Soci, al momento della lettura di questo breve editoriale, saranno già a conoscenza tramite le Sezioni e i Comitati Regionali della nuova articolazione delle cariche all’interno del CDN ARI.

Il nuovo assetto nasce dalle irrevocabili dimissioni di Graziano Sartori, I0SSH, dalla carica di Presidente, conferitagli dal CDN sin dalla sua ricostituzione ai primi del 2012. Le dimissioni di Graziano scaturiscono da una serie di atti messi in essere da parte della struttura e da lui non condivisi in quanto non deliberati da parte del CDN e anzi contrari alle delibere del dicembre 2014. I componenti del CDN hanno riconosciuto e accettato le motivazioni portate da Graziano, espresse peraltro in una nota che sarà pubblicata anche sul numero di Febbraio 2015 di RadioRivista Ringrazio/ringraziamo Graziano di quel che ha fatto in questi tre anni, anche con sacrifici personali e familiari, abitando a Roma.

Ritengo anche che in Graziano sia sopravvenuta una profonda stanchezza nel doversi districare tra le varie articolazioni dell’Associazione (CDN, CSN, CC.RR. e Assemblea dei Delegati), da anni ormai non allineate tra loro e perennemente in contrasto. Non ha nemmeno giovato, ai fini di un regolare funzionamento della struttura, la nomina di un Segretario Amministrativo da parte del CDN su suggerimento e proposta dell’Assemblea dei Delegati. Le ultime quattro Assemblee (2 a Varese, Gallarate e Orio al Serio) non hanno prodotto l’approvazione degli ultimi bilanci consuntivi e di previsione.

Riprendendo l’argomento dei contrasti tra gli organi dell’Associazione, va prendendo forma (non è stato, al momento, pubblicato il verbale dell’A.G.O. di Orio al Serio e la Prefettura di Milano non ha omologato, per i suoi contenuti antistatutari, quello dell’A.G.S. di Gallarate) una proposta di Referendum tra i Soci per modificare sostanzialmente lo Statuto con il passaggio delle competenze elettorali dai Soci ai Comitati Regionali (i CC.RR. scelgono ed eleggono i componenti del CDN). Non credo e mi auguro che Soci non si vogliano privare, a favore di una inutile semplificazione, del potere di decidere chi mandare al CDN a Milano.

Ho accettato l’incarico temporaneo propostomi, anche in vista della prossima scadenza elettorale, prevista per metà del 2015, che potrà rinnovare gli Organi Associativi.

Cagliari Gennaio 2015

Dott. Giancarlo Sanna IS0ISJ

 

PostHeaderIcon Il mio impegno al servizio dei Soci                    e nel rispetto delle regole

Cari Soci,
è con entusiasmo e con la giusta dose di umiltà che mi accingo a svolgere il compito di Segretario Generale, con la speranza di soddisfare la fiducia accordatami.

Mi avvicino a questa carica non solo con spirito di servizio, ma anche con la consapevolezza delle difficoltà che incontrerò nella gestione degli uffici.

Sono conscio che il mio impegno, da solo, non sarà sufficiente a riportare la segreteria ai livelli del passato e quindi confido nella massima collaborazione del personale, di cui conosciamo professionalità e dedizione. Ma il lavoro sarà anche facilitato dall’esperienza di tutti coloro che vorranno offrire la loro disponibilità. A tutti i Soci chiedo di aiutarci, segnalando problemi da affrontare e iniziative da attivare. L’uso della posta elettronica e del sito web ci aiuterà a tenerci in contatto, oltre al tradizionale canale telefonico che sarà al più presto ripristinato.

L’impegno, nell’immediato,  è volto soprattutto a recuperare la situazione Soci, assicurando tutti i servizi compresi i corretti e doverosi ristorni alle Sezioni. Questo ci consentirà anche di andare, finalmente, alle votazioni per il rinnovo del CDN e CSN. Il Referendum si svolgerà secondo le regole statutarie e in armonia con le indicazioni ricevute dalla Prefettura. Sarà molto importante rilanciare il senso etico e il rispetto delle regole.

Con questo spirito, che si propone ottimista, porgo a tutti voi un caro saluto.

Vincenzo Favata, IT9IZY

 

PostHeaderIcon Quesito di Graziano Sartori                           alla Prefettura di Milano

Oggetto: nota Prefettura.

Data: 13 gennaio 2015 18:56:56 CET

Da: Sartori Graziano

 

Alla Cortese attenzione della dr. Perillo.

La presente per richiedere un  intervento della Prefettura al fine di stabilire quali consiglieri debbano essere convocati per le riunioni del CDN.
A seguito delle dimissioni irrevocabili  del consigliere e Vicepresidente Zamboli (dimissioni confermate anche verbalmente nel corso di una riunione consiliare) il CSN ha chiesto l’applicazione immediata dell’art. 27 dello statuto. Detta disposizione prevede le elezioni suppletive e  la decadenza dei consiglieri cooptati nel caso di mancanza sopravvenuta di più di due consiglieri. Il CDN accogliendo le argomentazioni verbali e scritte del consigliere Favata ha ritenuto non applicabile, così come affermato dai Sindaci  l’art. 27 in quanto sono già state indette le elezioni ordinarie che assorbono le suppletive.
Pertanto , al fine di evitare che il CDN sia convocato non correttamente, appare necessario che la Prefettura di Milano esprima il suo parere circa la corretta applicazione dell’art. 27 dello Statuto ARI; si precisa, infine, che l’art. 26 dello statuto prevede che per la validità delle  delibere del CDN devono essere presenti almeno cinque consiglieri.
Si allegano:
1) verbale del Consiglio direttivo del 15.12.14;
2) Nota del CSN n. 76/2014;
3) Riscontro alla nota del Consigliere Favata.

Graziano Sartori.
Presidente ARI

 

PostHeaderIcon Risposta della Prefettura al Quesito su Articolo 27 dello Statuto ARI

-----Messaggio originale-----
Da: anna.perillo
Inviato: mercoledì 14 gennaio 2015 14:18
A: 'Graziano'
Cc: simona.pesole


Oggetto: R: nota Prefettura.

Gentile dottor Sartori,
appare del tutto evidente come l'Art 27 dello Statuto non possa trovare applicazione, come affermato nella nota prot. 69-2014 del 1 dicembre 2014 del Collegio Sindacale Nazionale. Come rilevato dalla S.V. , le elezioni sono già state indette e il Consiglio Direttivo deve porre in essere tutti gli adempimenti necessari al loro svolgimento.  Pertanto, si ritiene che l'attuale Consiglio Direttivo sia composto anche dai consiglieri Favata e Bini e che questi concorrano a formare il quorum necessario ai fini della validità delle delibere del Consiglio.
La presente interpretazione tiene conto del delicato momento vissuto dall'Associazione e dell'ormai prossima data delle elezioni per il rinnovo degli organi.
Si resta a disposizione per ogni ulteriore richiesta.

Anna Perillo
Funzionario Amministrativo
Area IV Bis
Prefettura di Milano

 

PostHeaderIcon Serate per Linux ad ARI Modena

A partire da Martedì 20 Gennaio 2015, presso la sede ARI Modena, avranno luogo alcune serate a tema che tratteranno di Linux e di sistemi embedded con Linux inside (Raspberry).
Linux è un sistema operativo open-source.
Raspberry Pi è un piccolo, ma potente computer basato su piattaforma ARM che può essere impiegato per molte delle applicazioni utilizzate su un normale PC.

Conduttori delle serate saranno Federico, IZ4NQ e Riccardo, IZ4YKN

 

Read more...

 
Rinnovi 2015

QUOTE SOCIALI 2015

BONIFICO BANCARIO

Unicredit Banca
IBAN: IT 46 Q 02008 01758  000100071400


C/C POSTALE

Numero: 899203


PAGA CON CARTA
Rinnova ora

  

SPECIFICARE SEMPRE
► Nome+call (o matr.)
► Rinnovo 2015
Seguici su...

Attività HF
Click to open HRDLOG.net
powered by IW1QLH
www.ari.it
Direttore responsabile
I2VGW Gabriele Villa

Web Manager
IK8LOV Max Laconca

Redazione
Stefania Sparaciari

 
Homemade


Avete la passione per
l'Autocostruzione?
Per maggiori informazioni
cliccate sull'immagine