Utenti online
 601 visitatori online
Login
I Soci ARI sono tutti UTENTI REGISTRATI




Usa come password il codice riportato sulla tua etichetta d'indirizzo di RadioRivista
www.ari.it

Direttore responsabile
I2VGW Gabriele Villa

Web Manager
IK8LOV Max Laconca

Redazione
Stefania Sparaciari

QSL quasi Diretto
Invio articoli

Collaborate
con noi!

Inviate
i vostri articoli,
le vostre
autocostruzioni,
le vostre
esperienze
i vostri
racconti di DX a:

RADIORIVISTA

Newsletter
Leggete e votate
International

425 Magazine



Disclaimer

ARI. IT è il sito di tutti i soci ARI ma è il caso di ricordare che le opinioni espresse dai collaboratori di questo sito, incluse le inserzioni pubblicitarie, non si identificano necessariamente con il punto di vista di ARI e del suo CDN e per questo motivo la responsabiltà, la correttezza, e la veridicità di quanto scritto, sono da attribuirsi interamente agli autori dei singoli articoli

Messaggio
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon Guai seri per II0PM/mm



Il giorno 30 luglio 2018 la goletta MEA LUX è partita da Tromso diretta alle Svalbard.

Le operazioni radio dovevano iniziare giorno 1 agosto ma ci sono avuti problemi, nella notte tra l’1 ed il 2 agosto a poche miglia dalle Svalbard una forte burrasca con onde alte 5/6 metri e vento che spirava oltre i 45 nodi, si è abbattuta nella zona dove transitava la Mea Lux, causando allagamento nella sala motori e conseguentemente incendio a bordo! Non potendo utilizzare i motori, hanno provato ad issare fiocco per mettere alla cappa la nave e provare a spegnere l’incendio, di conseguenza un onda anomala ha rotto i governi di manovra  causando la non governabilità! A questo punto ha richiesto il soccorso della Guardia Costiera che prontamente intorno alle 0800, con un elicottero ha tratto in salvo, a bordo delle zattere di salvataggio, prima le 4 donne e dopo il restante equipaggio (in totale 8 membri).

La Mea Lux è andata alla deriva per più di 30 ore, solo nella tarda nottata è stata presa a rimorchio da un pattugliatore norvegese della Guardia Costiera e trainata sino a Longbyeryen (Svalbard).

Adesso tutti stanno bene, sono alle prese con il controllo del materiale e stanno facendo i conti della lista dei danni causati dall’incendio e dall’acqua imbarcata a bordo.

Per il momento le operazioni sono sospese!!

Alberto Mattei, IT9MRM - W9MRM
Coordinatore Nazionale ARMI
http://www.assoradiomarinai.it

 

PostHeaderIcon Vacanze per voi e per noi

Desideriamo informarvi che gli uffici della Segreteria ARI ed Ediradio
resteranno chiusi per ferie dal 6 al 25 Agosto.

Nello stesso periodo anche il nostro webmaster non sarà raggiungibile.

Le spedizioni dei Vostri ordini onde evitare disguidi e ritardi riprenderanno a Settembre.

Vi auguriamo buone vacanze!

 

PostHeaderIcon Preparatevi a votare e a farvi votare!

Referendum 2018
di Vincenzo Favata, IT9IZY


Gli attuali Consiglio Direttivo e Collegio Sindacale nazionali dell’ARI hanno prestato molta attenzione affinché sia rispettato il ruolo centrale del socio quale protagonista della vita associativa, nell’ottica accennata, pertanto, espongo le norme che regolano il Referendum per le elezioni del Consiglio Direttivo Nazionale e del Collegio Sindacale Nazionale.
Peraltro, mi accingo alla stesura di questo editoriale consapevole che l’ARI, con il contributo di tutti gli Organi periferici, ha recuperato pienamente il ruolo guida che le compete, sia nel campo radioamatoriale sia in quello della divulgazione scientifica di settore, nonché la serenità interna necessaria ad affrontare le nuove sfide.
Come ho già fatto in passato in occasione di eventi importanti per la vita associativa, anche questa volta cercherò di essere chiaro ed essenziale al fine di rendere comprensibile a tutti l’iter che sarà seguito per le elezioni degli Organi di vertice della nostra Associazione.
Il nostro Statuto stabilisce che le votazioni per la nomina degli otto Membri del Consiglio Direttivo e dei Sindaci Nazionali sia effettivi sia supplenti debbono avvenire per referendum personale segreto e diretto tra tutti i soci effettivi in regola con il pagamento delle quote ed aventi il godimento dei diritti sociali.
Le votazioni per referendum, così come prevede lo Statuto, sono indette o dal Consiglio Direttivo o su voto dell’Assemblea Generale; a tal fine il Consiglio trasmette a tutti i soci aventi il godimento dei diritti sociali apposita scheda sotto il controllo del Collegio dei Sindaci.
Lo Statuto prevede inoltre un termine congruo per consentire ai soci di esprimere il loro voto e per farlo pervenire alla Segreteria Generale od ai recapiti stabiliti dal Collegio dei Sindaci.
A breve, così come in passato, nel corso dell’iter procedurale che terminerà con il rinnovo dei vertici associativi,  tutti i soci riceveranno la scheda per il rinnovo del Consiglio Direttivo e del Collegio Sindacale nazionali; è importante che ciascuno di noi esprima il voto indicando le preferenze, nella consapevolezza che le persone che saranno chiamate alla guida dell’ARI dovranno lavorare collegialmente  e nell’interesse di tutti i soci.
Anche in questa occasione, come in passato, con un lavoro sinergico, finalizzato al massimo risparmio economico ed alla trasparenza delle operazioni, sarà affidata al Gruppo Poste Italiane l’intera gestione del Referendum 2018.
La Segreteria Generale si limiterà, pertanto, alla consegna degli indirizzi dei soci aventi diritto di voto in ossequio alla vigente  normativa di Legge sulla Privacy.
L’esatto luogo dello scrutinio e gli orari esatti delle operazioni saranno comunicati agli interessati non appena disponibili.

Il Segretario Generale
Vincenzo Favata, IT9IZY

 

PostHeaderIcon Referendum elettorale 2018:                               Comunicato congiunto CDN e CSN

Il CDN ed il CSN posto che gli artt. 33, 34 e 37 dello Statuto prevedono che le votazioni per la nomina degli otto Membri del Consiglio Direttivo e per la nomina dei Sindaci, sia effettivi sia supplenti, devono avvenire per referendum personale, segreto e diretto tra tutti i soci effettivi in regola con il pagamento delle quote ed aventi il godimento di tutti i diritti sociali; che le votazioni per referendum sono indette o dal Consiglio Direttivo o su voto dell’Assemblea Generale; che al CSN, a maggior garanzia della regolarità delle  votazioni, compete la sorveglianza delle operazioni di scrutinio e che qualsiasi socio ha diritto a presenziare allo scrutinio dei voti, stabiliscono quanto segue in dettaglio.

Per il Referendum 2018 gli aspiranti candidati dovranno inviare la propria proposta di candidatura per l’elezione al CDN, ovvero al CSN, recante firma autografa in calce e corredata di:

1) copia della documentazione comprovante il regolare pagamento della quota associativa per l’anno 2018;

2) dichiarazione attestante l’insussistenza delle condizioni d’incompatibilità di cui all’art. 13.1 del Regolamento, recante firma autografa, secondo il testo approvato dall’Assemblea Generale del 10 Luglio 2010;

3) dichiarazione liberatoria per il trattamento dei dati personali, ai sensi della vigente normativa, recante firma autografa;

4) breve profilo personale per la pubblicazione su RadioRivista, limitato tassativamente a 400 (quattrocento) battute comprensive dei segni d’interpunzione e spazi con eventuale foto formato tessera.

Le candidature potranno essere proposte anche dai Comitati Regionali o dalle Sezioni; in questi casi la proposta, oltre a quanto previsto ai superiori punti 1, 2, 3 e 4, dovrà essere corredata, a pena d’esclusione, da rituale delibera dalla quale devono risultare: le generalità dei partecipanti e il numero dei soci rappresentati.
L’invio delle candidature dovrà avvenire a mezzo lettera raccomandata A/R, recante sulla busta la dicitura: Candidatura Referendum 2018 per il rinnovo del CDN/CSN da indirizzare ad ARI - Via Domenico Scarlatti, 30 -  20124 Milano.
La raccomandata A/R contenente la candidatura ed i documenti dovranno pervenire entro il termine perentorio del 30 Settembre 2018 e sono escluse modalità di invio alternative alla raccomandata A/R.
Non si farà riferimento alla data del timbro postale di partenza, essendo unico termine valido quello della data di ricezione della raccomandata A/R (30 Settembre 2018).
Le candidature pervenute con documentazione incompleta e/o irregolare non saranno accettate.
La candidatura potrà essere proposta esclusivamente per il CDN oppure per il CSN, non saranno accettate doppie candidature.
Saranno accettate esclusivamente candidature di soci in possesso dei diritti sociali alla data del 30 Aprile 2018.
L’elenco dei candidati, per l’elezione degli otto Membri del CDN e dei candidati per l’elezione dei tre Sindaci effettivi e dei due supplenti, sarà pubblicato su RadioRivista almeno due mesi prima della data fissata per la chiusura delle votazioni, ulteriore pubblicazione avverrà il mese antecedente l’invio della scheda di votazione.
Le buste pervenute con dati alterati o non leggibili saranno scartate.
Le procedure di invio ai soci della scheda di votazione e di scrutinio delle schede saranno quelle previste dall’accordo con Poste Italiane così come è avvenuto per il precedente Referendum 2015; gli elenchi dei candidati saranno pubblicati sui numeri di Ottobre e Novembre di RadioRivista; la spedizione delle schede sarà effettuata, salve eventuali esigenze particolari, entro il 30 Dicembre 2018 e la ricezione delle schede votate, presso la sede postale che sarà tempestivamente indicata, dovrà avvenire entro i 30 giorni liberi successivi. Eventuali comunicazioni integrative e/o modificative verranno tempestivamente pubblicate su RadioRivista.

Il CDN ed il CSN

 

PostHeaderIcon Piano Frequenze: l'ARI c'è!

Cari Amici,
in allegato trovate le proposte ed i suggerimenti inviati tramite PEC dall'ARI in forma ufficiale al MISE in vista della stesura del nuovo Piano Nazionale Ripartizione delle Frequenze (PNRF). Anche in questa occasione debbo congratularmi e ringraziare a nome del Consiglio Direttivo Nazionale tutto, coloro che hanno collaborato alla formulazione delle nostre proposte per l'impegno e la professionalità dimostrata anche in questa occasione. Tra i tanti mi corre l'obbligo anche di ringraziare in particolare il Presidente del C.R. Lazio Alessandro Lupi, IZ0UME per la sua disponibilità. Come vedete l'ARI c'è! Sempre al vostro fianco.Ovviamente la mail di avvenuta ricezione della nostra PEC da parte del Mise è arrivata regolarmente e puntualmente.Ed è a disposizione di ogni Socio che sia Socio...anche se scettico.Tutto il resto è noia

Gabriele Villa, I2VGW


Clicca qui per scaricare la documentazione in .zip

 

PostHeaderIcon L'Editoriale di Luglio/Agosto

Campagna, mare, montagna
Gabriele Villa, I2VGW


A governo (del Paese) fatto e in carica (almeno fino al momento in cui scrivo questo editoriale vacanziero) e, indipendentemente da qualunque idea politica abbiate, lasciatemi cominciare questo editoriale con una citazione di un galantuomo, Alcide De Gasperi: "un politico pensa alle prossime elezioni, uno statista pensa alle prossime generazioni".

Leggi tutto...

 
Dona il 5x1000

Rinnovi 2018

QUOTE SOCIALI 2018

BONIFICO BANCARIO

Unicredit Banca
IBAN: IT 49 I 02008 01629 000100071400


C/C POSTALE

Numero: 899203


PAGA CON CARTA
Rinnova ora

  

SPECIFICARE SEMPRE
► Nome+call (o matr.)
► Rinnovo 2018

Seguici su...

Attività HF
Click to open HRDLOG.net
powered by IW1QLH
ARI 90 anni