Message
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon Exer Protezione Civile "Belpasso, 350 anni dopo Malpasso"

There are no translations available.

di Concetto Caruso, IW9CTJ

Exer Protezione Civile "Belpasso, 350 anni dopo Malpasso"

Nell'ottobre dell'anno passato nel territorio comunale di Belpasso (Ct), si è tenuta l'esercitazione di Protezione Civile. L'addestramento ha avuto come tema la rievocazione della distruzione dell'intero paese di Malpasso (allora era così chiamato l'odierno Belpasso) a seguito di un'immensa colata lavica generatasi da una frattura apertasi sul versante ovest dell'Etna, causata da un violento terremoto di origine vulcanica.

Il programma comprendeva: l'evacuazione delle scuole primarie e secondarie, l'evacuazione di una parte di cittadini abitanti nell'area a NE del paese (limitrofa alla famosa bocca eruttiva- distruttiva), operazioni di soccorso in luoghi impervi con l'ausilio di unità cinofile - per la ricerca di persone tra le macerie, e di soccorso funicolare a cura del personale del Cai (Club Alpino Italiano) e del Soccorso Alpino, oltre alla parte sanitaria assicurata dalla locale Fraternità della Misericordia di Belpasso nonché protezione dei beni culturali.

Leggi l'articolo in PDF
tratto da RadioRivista 7-8/20 pagg. 104-105