Message
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon Diploma PARA-ARCHERY

There are no translations available.

Si svolgerà a Firenze, dal 30 agosto al 1° settembre, presso il campo della Società organizzatrice Arcieri Città di Firenze Ugo di Toscana (via dei Pozzi di Mantignano, 34/36) il 32° Campionato Italiano Outdoor Paralimpico di tiro con l’arco. Sulla linea di tiro fiorentina, grazie anche al supporto del Comitato Regionale FITARCO Toscana, ci saranno oltre 100 arcieri provenienti da ogni parte d’Italia a giocarsi i titoli italiani di classe e assoluti nelle seguenti categorie: arco olimpico open, arco compound, W1 e Visually Impaired 1 e 2/3. In campo a sfidarsi per il tricolore arcieri delle categorie giovanili fino ai campioni della Nazionale che a inizio giugno si giocano ai Mondiali in Olanda i titoli iridati anche i pass per le Paralimpiadi di Tokyo 2020. Sarà quindi un campionato dagli altissimi contenuti agonistici, visto che l’Italia ricopre un ruolo leader in ambito internazionale, come testimoniano i 9 podi consecutivi ottenuti dagli azzurri nelle ultime 9 edizioni dei Giochi Paralimpici. Sarà una vera festa di sport, anche perché il tiro con l’arco è l’unica disciplina che abbatte ogni barriera: gli atleti con disabilità tirano infatti al pari dei “normodotati” e non è un caso che, alcuni dei campioni che saranno in gara a Firenze, hanno ottenuti grandi successi internazionali sia con la Nazionale Paralimpica che con quella normodotati. La competizione verrà ripresa in diretta streaming dalle telecamere di YouArco, il canale ufficiale youtube della FITARCO, mentre una sintesi verrà trasmessa da Rai Sport e un servizio è previsto nella trasmissione Rai SportAbilia. Ad aggiungere ulteriore visibilità ai Tricolori Paralimpici 2019 anche l’accordo tra il Consigliere Federale Leonardo Terrosi e i responsabili di A.R.I. Scandicci, l’Associazione Radioamatori Italiana, sezione di Scandicci. È la prima volta che si viene a creare questo connubio ed già pronta la cartolina celebrativa dell’evento che potrà in questa maniera ottenere un riscontro globale, che non si ferma ai confini italiani.

 

Aperto a tutti gli OM e SWL, dal 24/08/2019 09:00 UTC al 01/09/2019 22.00 UTC in tutte le bande HF (da 160 m a 10 m) nei modi SSB - CW – DIGITAL. Le stazioni della Sezione e la stazione jollly chiameranno “Diploma Campionato Italiano Para-Archery” o “Para-Archery Italian Championship Award”. Saranno considerati validi solo i contatti con le stazioni dei Soci della Sezione ARI di Scandicci e la stazione Jolly IQ5BL – ogni giorno per banda e modo.

 

Il punteggio attribuito sarà:

  • 1 punto x stazione Socio ARI Scandicci in SSB - DIGITAL
  • 2 punti x stazione Socio ARI Scandicci in CW
  • 5 punti x stazione Jolly IQ5BL ARI Scandicci in tutti i modi

La QSL commemorativa sarà spedita via Bureau, per ottenerla per via DIRETTA occorre inviare busta preaffrancata indirizzata a ARI SCANDICCI Box 30 50018 SCANDICCI (FI). Per ogni log ricevuto (stazioni italiane min. 30 punti – stazioni non italiane min. 15 punti) sarà inviato un Diploma via email in formato PDF. Il log in formato ADIF dovrà essere inviato a dcpipa(at)ariscandicci.it entro il 15/09/2019. Le stazioni classificate prime per punteggio (italiana and non italiana) riceveranno un Diploma in pergamena.

Il Comitato si riserva il diritto di cambiare il regolamento in accordo con la FITARCO

ARI Scandicci IQ5BL