Message
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon Buono a sapersi - Diritti/Doveri

There are no translations available.

Nel mese di dicembre 2021, incontrai il mio "vecchio" amico radioamatore Walter i3WBU. Conversando sull'attività radiantistica attuale, discutemmo anche dei rinnovi delle nostre autorizzazioni a Trasmettere (ex Licenze) e della Licenza CEPT, valida per l'Europa, della quale aveva necessità.

Tengo a ricordare che nel lontano 1990, entrambi eravamo componenti del Consiglio Direttivo dell'ARI di Treviso, alla quale faceva parte anche Montebelluna, l'attuale Sezione.

Lui era il Presidente.

A quel tempo, vi erano vari e importanti problemi da risolvere.

Ne cito alcuni che particolarmente ricordo:

  • Trasferimento di QTH Ponte Ripetitore IR3D (R2) Treviso.
  • Protezione Civile Provinciale e rapporti operativi con la Prefettura e alcuni Comuni.
  • Cura dei rapporti, con gli OM novizi (Corsi di neopatentati) e la Direzione P.T. di Ve.

Walter, si è sempre distinto, in determinazione e rapidità raggiungendo facilmente i risultati. Oggi il suo stile, è ancora lo stesso!

Vi invito a leggere, la lettera del 4 febbraio 2022 che gentilmente mi ha inviato, citando le Sezioni ARI di Treviso; Montebelluna; Vittorio Veneto e Cadore, dove si evidenziano tre aspetti:

  1. Il diritto, di avere la licenza Europea CEPT in formato…"moderno".
  2. Un ringraziamento dovuto per il Buon Lavoro svolto dai Funzionari/Operatori del MiSE di Venezia.
  3. La possibilità che tutti gli OM Italiani ora, la possano avere…automaticamente.


Ci auguriamo ciò che è avvenuto a Walter i3WBU qui a Tv/Ve, possa stimolare i nostri dirigenti ARI e del MiSE Nazionale, per un facilitato ottenimento di questo nostro "nuovo" documento che auspichiamo avere.

Siamo Cittadini Europei!

Grazie e grazie per l'attenzione.

Giuliano Negro, i3NGL-ARI Treviso