Message
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon Ma il QRP in modo esclusivo gratifica di più

There are no translations available.

di Giancarlo Saiu, IS0ESG

Ma il QRP in modo esclusivo gratifica di più

Tempo fa avevo espresso il mio pensiero (oserei dire abbastanza "intransigente') sul QRP. Ne era scaturita una discussione e un confronto con tanti di voi che in larga parte condividevano questo modo di interpretare l'attività in bassa potenza. Ad onor del vero qualcuno (pochissimi) dissentiva dal mio pensiero adducendo diversi motivi, non ultimo il famoso riferimento allo slogan "Life's too short for QRP". Onestamente, ancora oggi non cambierei neppure una virgola di quanto scritto allora, naturalmente col massimo rispetto per chi non la pensa come me, perché la libertà di operare secondo i propri gusti e/o le proprie esigenze è sempre precipua e inviolabile, come d'altronde evidenzia anche la famosa citazione latina de gustibus non disputandum est, ancora oggi molto usata, a ribadire che i gusti sono soggettivi e ognuno ha diritto ad avere i suoi, per quanto strani possano sembrare ad altri.



Leggi l'articolo in PDF
tratto da RadioRivista 7-8/21 pagg. 104-106