Message
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon Il nome di Marconi su Marte

There are no translations available.

Il nome di Marconi su Marte

La sonda americana Providence, sbarcata giovedì 18 febbraio 2021 su Marte alla ricerca di antiche forme di vita, ha portato sul pianeta rosso anche il nome di Guglielmo Marconi, in una parte della memoria del computer del rover Perseverance associato allo Science Park Guglielmo Marconi di Santa Marinella. Un messaggio di Elettra Marconi. Esperimenti dell'inventore verso Marte?

Come ha detto alla Radio Vaticana il professor Livio Spinelli, delegato per il Comune di Santa Marinella al Museo Marconi della cittadina tirrenica,lo studio delle microonde, avviato ad Marconi nell'ultimo scorcio della sua vita, si è rivelato decisivo anche per le esplorazioni spaziali ma - e questa è un po' una novità - Marconi “fece a suo tempo degli esperimenti radio dalla Torre Eiffel su Marte per trasmettere e ricevere le onde e addirittura speravano di avere un collegamento con qualcuno che potesse rispondere ai segnali inviati dalla Terra”.
L'affascinante teoria è suffragata dall'idea che fin dall'inizio Marconi si era fatto che se vi fossero intelligenze in altri pianeti sarebbe possibile ricevere e comunicare con loro attraverso le onde radio. Tuttavia - come ricordava nel 1920 un articolo del New York Times che abbiamo reperito QUI  - la Torre Eiffel escluse di aver ricevuto segnali da altri mondi che invece Marconi aveva allora ritenuto possibili. La radioastronomia era ancora tutto sommato da inventare.
La principessa Elettra Marconi, figlia dell'inventore ha inviato alla Nasa un saluto di ringraziamento ricordando come ''il capitano Neil Armstrong disse a me e a mia madre che senza la radio di Marconi non saremmo mai andati sulla Luna".
Le interviste alla Radio Vaticana cliccando QUI

Fonte: Italradio