Messaggio
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon Comunicazioni

PostHeaderIcon Ma l’ERA, dov’era?

Ma l’ERA, dov’era?

 

RETTIFICA

 
Quanto qui sotto riprodotto è stato pubblicato a pag. 39 del numero di dicembre 2011 della rivista “CQ ELETTRONICA”.

Le associazioni denominate ERA e RNRE, NON  hanno partecipato in alcun modo alle radiocomunicazioni di emergenza, a seguito dell'alluvione del 25 ottobre 2011, nella Provincia della Spezia.
Questo servizio è stato svolto esclusivamente da soci della Sezione ARI della Spezia con l'ausilio di altri Radioamatori provenienti da Sezioni ARI della Liguria e della Toscana. che hanno operato sia dal CCS presso la Prefettura della Spezia, sia da tutti i comuni sinistrati della provincia...

 

 

Clicca qui per prendere visione dell’intero articolo in .pdf

 

PostHeaderIcon COMUNICATO STAMPA

Comunicato stampa

 

PROTEZIONE CIVILE: 10.000 IN CAMPO PER LA SETTIMANA DEL VOLONTARIATO


Saranno le organizzazioni di volontariato di protezione civile a inaugurare, il prossimo 8 luglio, le iniziative programmate in Italia per l’Anno europeo del volontariato, istituito dal Consiglio dell’Unione Europea e coordinato nel nostro Paese dal Ministero del Lavoro.

Oltre 400 le iniziative che le associazioni e i gruppi comunali realizzeranno su tutto il territorio nazionale dall’8 al 14 luglio, per un totale di 10mila volontari e volontarie coinvolti. Le manifestazioni, il cui programma completo e diviso per regioni è consultabile sul sito http://www.protezionecivile.gov.it, saranno incentrate sulla prevenzione dei rischi. Ci saranno incontri aperti a tutta la popolazione per diffondere la cultura di protezione civile, attività di formazione per gli operatori, esercitazioni, dimostrazioni di attività di soccorso, simulazioni di accoglienza della popolazione in emergenza, monitoraggio e presidio del territorio in materia di anti-incendio boschivo.

È con questi eventi che il volontariato di protezione civile aderisce all’anno europeo del volontariato – ancora più significativo vista la concomitanza con il 150° anniversario dell’Unità d’Italia – insieme al Dipartimento della Protezione Civile, a Regioni e Province Autonome, a Upi (Unione Province d'Italia), ad Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), a Uncem (Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani) e alla Consulta Nazionale del Volontariato.

Nel pomeriggio di venerdì 8 luglio, il Capo Dipartimento, Prefetto Franco Gabrielli, inaugurerà la settimana di appuntamenti presso il Centro Regionale di Protezione Civile di Foligno, insieme al Ministro Giuseppe Zamberletti, al Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, al Presidente della Consulta Nazionale del Volontariato, Simone Andreotti, e al Presidente della Consulta Regionale, Fabio Militoni.

Nel nostro Paese i volontari di protezione civile sono una risorsa fondamentale, con oltre 800mila associati su tutto il territorio e più di 4.000 organizzazioni iscritte all’elenco nazionale del Dipartimento della Protezione Civile. Nato sotto la spinta delle grandi emergenze che hanno colpito l’Italia negli ultimi 50 anni, il volontariato di protezione civile ha assunto con la legge n. 225 del 24 febbraio 1992, istitutiva del Servizio Nazionale della Protezione Civile, il ruolo di “struttura operativa nazionale” diventando parte integrante del sistema Paese.

Le organizzazioni di volontariato di protezione civile si integrano con gli altri livelli territoriali di intervento previsti nell'organizzazione del sistema nazionale della protezione civile, in base al principio della sussidiarietà verticale, per favorire una pronta risposta in caso di emergenza in tutta Italia. Inoltre, svolgono un ruolo rilevante sul proprio territorio di appartenenza, favorendo il radicamento di una cultura diffusa di protezione civile e proteggendo la comunità in collaborazione con le istituzioni.

Presidenza del Consiglio dei Ministri
Dipartimento della Protezione Civile
Capo Ufficio Stampa del Capo Dipartimento

 

PostHeaderIcon Rimborso ai volontari

Rimborso ai volontari per il sisma in Abruzzo

 

Ci e' stato comunicato che a giorni il Dipartimento della Protezione Civile provvedera' al pagamento delle spese sostenute dai volontari che hanno partecipato alle attivita' del sisma in Abruzzo . Provvederemo al rimborso al piu' presto possibile . Si prega di dare info ai vostri associati .

I8IEM Alfredo Migliaccio Presidente

 

SI RIPORTA QUANTO RICEVUTO(.PDF)

 

 

PostHeaderIcon lettera al Presidente dell'ARI e ...

Copia della lettera ricevuta dal Presidente dell'ARI e inviata a tutte le associazioni che si occupano di Protezione Civile

Oggetto:

Urgente: lettera aperta al Presidente del Consiglio

Data:

Mon, 21 Feb 2011 17:59:25 +0100

Mittente:

Simone Andreotti s.andreotti”@”legambiente.it>



Cari amici, care amiche,

come avrete letto sui giornali nel decreto mille proroghe è stata

inserita una modifica alla legge 225 che mette seriamente in crisi la

protezione civile nazionale, inibendo di fatto lo strumento di poter

emanare tempestivamente quelle ordinanze che sono il presupposto per una

corretta gestione dell'emergenza. Non si tratta di una cosa che ci

coinvolge direttamente ma, colpendo l'intera protezione civile, è

evidente che riguardi anche noi.

Vista la gravità del provvedimento e della situazione e visti i tempi

estremamente ridotti ho predisposto ed inviato una lettera aperta al

Presidente del Consiglio su questo tema. Ho chiesto al Dipartimento di

dare massima diffusione a tale missiva tramite il suo ufficio stama e

ufficio comunciazione.

Vi chiedo di voler dare massima diffusione e comunicazione a questa

lettera che, al contrario di altre iniziative, per questioni di

necessaria tempestività e non avendo avuto segnali precursori di questa

criticità, non poteva essere inviata a tutti precedentemente.

Simone Andreotti

Prendi visione del PDF in allegato

 

PostHeaderIcon Consulta per Volontari di P.Civile

Consulta per i Volontari ARI RE

Progetto di ricerca: volontariato per Protezione Civile 

 

ad opera della:

Università degli Studi di Padova – Sociologia della Comunicazione

NOTA-CONSULTA

 

Tutti i soci iscritti anche alla protezione civile sono invitati a prendere visione degli allegati ed eventualmente compilare il questionario allegato.

 

 Lettera per CONSULTA

 

Affinché venga compilato e spedito correttamente leggi la lettera per la consulta.

 

 QUESTIONARIO VOLONTARI PER CONSULTA

 
Altri articoli...
Rinnovi 2018

QUOTE SOCIALI 2018

BONIFICO BANCARIO

Unicredit Banca
IBAN: IT 49 I 02008 01629 000100071400


C/C POSTALE

Numero: 899203


PAGA CON CARTA
Rinnova ora

  

SPECIFICARE SEMPRE
► Nome+call (o matr.)
► Rinnovo 2018
Seguici su...