Messaggio
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon Altri Diplomi Italiani

PostHeaderIcon Diploma Regia Marina 1918-2018

ll Diploma è dedicato alla Regia Marina nel periodo della Grande Guerra (1915-1918).  Viene rappresentato in  tre versioni" Bronzo 100 - Argento 200 - Oro 300"; il layout dei tre diplomi è uguale e viene raffigurata la parte nord est dell'Italia e principalmente quella del mar Adriatico. Raffigurante una giovane Italia e sulla destra una coffa di una nave con invergata la bandiera della Regia Marina. I diplomi nelle tre versioni sono differenti e rappresentano tre grandi ammiragli del periodo con raffigurate tre simbologie navali. Il diploma "Bronzo 100" raffigura l'Ammiraglio Luigi Rizzo, ed un MAS, imbarcazione utilizzata dall'eroe per affondare la Corazzata Wien nella presa di Buccari. Il diploma "Argento 200" raffigura l'Ammiraglio Diego Simonetti ed una unità navale di quel tempo. Il diploma "Oro 300" raffigura l'Ammiraglio Paolo Emilio Thaon di Ravel (Capo di Stato Maggiore della Marina e Comandante in Capo delle Forze Navali) con un cannone navale.

Il Diploma è conseguibile da tutti gli OM e SWL del mondo.

Il periodo dell'attività è indetto dal 1 gennaio al 11 novembre 2018 (giorno 11 novembre 1918 è la data in cui è terminata la Prima Guerra Mondiale).

Per il regolamento completo clicca qui

Fonte: ARMI

 

 

PostHeaderIcon Diploma "Pietre Miliari della Scienza nella Storia della Radio"

Questa iniziativa si prefigge come obiettivo principale la diffusione della conoscenza, anche storico - biografica, dei principali scienziati che, nei diversi settori, hanno dato un contributo fondamentale alle scoperte e allo sviluppo del sapere, sia teorico che tecnico - scientifico, nel campo della Fisica, Elettrologia, Magnetismo e Radiotecnica. 
Questi pionieri hanno posto le basi culturali e scientifiche e dato inizio al complesso processo di innovazione che ha successivamente reso possibile lo sviluppo e la futura realizzazione del "Miracolo della Radio", al livello di complessità e di perfezione che ha raggiunto ai giorni nostri. 
L'iniziativa si prefigge l'attivazione a livello internazionale, durante l'intero anno 2018, di dodici stazioni radio commemorative con nominativo speciale, che si avvicenderanno a turno durante l'anno: ad ogni mese è associato un nominativo speciale, a sua volta dedicato ad un particolare scienziato.


Clicca qui per leggere il regolamento completo

Fonte: ARI Fidenza

 

PostHeaderIcon Per Arquata "Il Coraggio Non Trema"

Il progetto nasce da un idea del socio I6FDJ Filippo De Renzis su come aiutare gli abitanti di Arquata del Tronto alla ricostruzione del simbolo del paese “La Rocca di Arquata del Tronto”

Per questo è stato pensato di fare un diploma dal titolo “Il Coraggio non Trema” con nominativo speciale II6CNT che richiama perfettamente lo stesso.

Per tutta la durata del diploma si alterneranno alle trasmissioni i radioamatori dell'ARI autorizzati delle sezioni di Ascoli Piceno/ San Benedetto del Tronto/ Fermo-Porto San Giorgio, su tutte le frequenze comprese le WARC in tutti i modi consentiti.

Il diploma ha la durata di un anno e terminerà il 24 agosto 2018.

Clicca qui per maggiori informazioni

 

PostHeaderIcon Diploma Porti Italiani

Al fine di promuovere la conoscenza e catalogare tutti i porti e porticcioli d’italia operativi e quelle di importanza storica, il Socio della Associazione ARI Brindisi, IZ7DZO propone a carattere permanente a tutti gli OM/YL ed SWL d’italia il D.P.I Diploma Porti Italiani. Referenze valide per tutti i porti e porticcioli italiani, ai fini della conoscenza e della storia.

Leggi tutto...

 

PostHeaderIcon Diploma dei Castelli palermitani

L'Associazione RASM - RadioAmatori Siciliani nel Mondo, in collaborazione con la sezione ARI di Mondovì (Cuneo) che gestisce il diploma dei Castelli d'Italia, istituisce il Diploma dei Castelli della Provincia di Palermo che verrà rilasciato ad OM ed SWL al fine di far conoscere i castelli costruiti nei diversi punti della geografia Palermitana e valorizzarne il patrimonio storico ed architettonico.

Per ottenere il diploma il richiedente dovrà dimostrare di aver collegato e confermato con cartolina QSL il seguente numero di castelli:

Stazioni Italiane: 15 castelli della Provincia di Palermo nelle bande HF. Oppure Stazioni Italiane: 5 castelli della Provincia di Palermo per le VHF (50 MHz e superiori).

Stazioni straniere: 10 castelli della Provincia di Palermo per le bande HF.

I collegamenti possono essere effettuati su tutte le bande radioamatoriali, dai 2 ai 160 metri e nei seguenti modi di emissione SSB,CW,RTTY e PSK31.

Sono validi i collegamenti con stazioni operanti dai Castelli della Provincia di Palermo a far data dal 1 Gennaio 2001 .

Sono esclusi i collegamenti effettuati via ripetitore o comunque crossband o crossmode.

Clicca qui per leggere il regolamento completo

 
Altri articoli...