Messaggio
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon Altri Diplomi Italiani

PostHeaderIcon Diploma "Maria Dolens"

Stazione speciale IR3MD on air dal 1 Novembre al 30 Novembre di ogni anno

Il diploma, emesso dalla Sezione ARI di Rovereto, è stato istituito nel novembre 1976 per ricordare la monumentale Campana dei Caduti “Maria Dolens”.
Con le sue notevoli dimensioni (altezza 3,36 m - diametro 3,21 m - peso 226 q) la campana è posta sul Colle Miravalle che sovrasta la città di Rovereto. “Maria Dolens” è la più  grande campana di bronzo che suoni a distesa.
Ogni sera, i suoi cento rintocchi ricordano i caduti e le vittime di tutte le guerre ed invocano pace e fratellanza tra tutti i popoli della terra.
Il diploma è una riproduzione serigrafica su piastra di alluminio (29 x 37 cm) che raffigura l’immagine di “Maria Dolens” ed è rilasciato nella versioni “base “ o “completo”.
Il diploma “base” viene rilasciato senza la serie di 60 bandierine (da applicare nella parte inferiore della placca) mentre il Diploma “completo” consiste nella placca con apposte le bandierine autoadesive relative ai 60 Stati che contribuirono alla realizzazione della campana stessa.

Decorrenza: dal 4 novembre 1976, senza limite di scadenza nel tempo.

Partecipazione: Possono conseguire il diploma tutti gli OM e SWL italiani ed esteri.

Stazioni da collegare per ottenere il diploma: Tutti i radioamatori del Trentino Alto-Adige con prefisso IN3 e quelli con prefisso IW3 (*)

 

Leggi tutto...

 

PostHeaderIcon Per Arquata "Il Coraggio Non Trema"

Il progetto nasce da un idea del socio I6FDJ Filippo De Renzis su come aiutare gli abitanti di Arquata del Tronto alla ricostruzione del simbolo del paese “La Rocca di Arquata del Tronto”

Per questo è stato pensato di fare un diploma dal titolo “Il Coraggio non Trema” con nominativo speciale II6CNT che richiama perfettamente lo stesso.

Per tutta la durata del diploma si alterneranno alle trasmissioni i radioamatori dell'ARI autorizzati delle sezioni di Ascoli Piceno/ San Benedetto del Tronto/ Fermo-Porto San Giorgio, su tutte le frequenze comprese le WARC in tutti i modi consentiti.

Il diploma ha la durata di un anno e terminerà il 24 agosto 2018.

Clicca qui per maggiori informazioni

 

PostHeaderIcon Un Diploma in orbita

L’Italian Astronauts & Amateur Radio Award è nato per iniziativa di AMSAT-Italia per celebrare l’attività degli Astronauti Italiani nella realizzazione degli School Contacts del progetto ARISS e per promuovere la conoscenza e la divulgazione delle Radiocomunicazioni Spaziali che avvengono per mezzo dei Radioamatori. 
Questo Award non è dedicato solo agli OM ma si è pensato di estenderlo anche agli SWL ed agli OM che fanno solo ascolto (OM/SWL) sulle bande di frequenze specificate nel seguito. Potranno inoltre partecipare tutti gli Istituti Scolastici e le Sezioni o Club di Radioamatori forniti di regolare licenza. In questo modo si può dare massima visibilità anche a quegli operatori che spesso operano
in silenzio e senza alcun riconoscimento.

Clicca qui per scaricare il regolamento in PDF

Fonte: amsat.it

 

PostHeaderIcon Diploma dei Castelli palermitani

L'Associazione RASM - RadioAmatori Siciliani nel Mondo, in collaborazione con la sezione ARI di Mondovì (Cuneo) che gestisce il diploma dei Castelli d'Italia, istituisce il Diploma dei Castelli della Provincia di Palermo che verrà rilasciato ad OM ed SWL al fine di far conoscere i castelli costruiti nei diversi punti della geografia Palermitana e valorizzarne il patrimonio storico ed architettonico.

Per ottenere il diploma il richiedente dovrà dimostrare di aver collegato e confermato con cartolina QSL il seguente numero di castelli:

Stazioni Italiane: 15 castelli della Provincia di Palermo nelle bande HF. Oppure Stazioni Italiane: 5 castelli della Provincia di Palermo per le VHF (50 MHz e superiori).

Stazioni straniere: 10 castelli della Provincia di Palermo per le bande HF.

I collegamenti possono essere effettuati su tutte le bande radioamatoriali, dai 2 ai 160 metri e nei seguenti modi di emissione SSB,CW,RTTY e PSK31.

Sono validi i collegamenti con stazioni operanti dai Castelli della Provincia di Palermo a far data dal 1 Gennaio 2001 .

Sono esclusi i collegamenti effettuati via ripetitore o comunque crossband o crossmode.

Clicca qui per leggere il regolamento completo

 

PostHeaderIcon Award Imperium Romanum

CENNI STORICI

Con il termine di Impero Romano è indicato lo Stato Romano così come consolidatosi nell'area euro-mediterranea tra il I secolo a.C. e il IV secolo,l’Impero di Roma è considerato il più grande in termini di territorio, e di importanza lasciato nella storia dell'umanità.
L'Impero Romano arrivò all'apice della sua potenza e all’occupazione di enormi aree durante i principati di Traiano, Adriano, Antonino Pio e Marco Aurelio.
In tutti i territori sui quali estesero i propri confini i romani costruirono città, strade, ponti, acquedotti, fortificazioni, esportando ovunque il loro modello di civiltà e al contempo assimilando le popolazioni e civiltà assoggettate, in un processo così profondo che per secoli ancora dopo la fine dell'impero queste genti continuarono a definirsi romane.
Le enormi aree che l’Impero Romano conquistò durante tutta la sua dominazione sono attualmente occupate da Regioni e/o Stati Moderni.

Leggi tutto...

 
Altri articoli...