Message
  • Direttiva EU e-Privacy

    Questo portale utilizza i cookie per offrirti le migliori risorse tecnologiche disponibili. Continuando a visitarci senza modificare le tue impostazioni accetti implicitamente di ricevere tutti i cookies. Diversamente, puoi modificare le tue preferenze agendo direttamente sulle impostazioni del software di navigazione impiegato.

    Documentazione Direttiva e-Privacy

PostHeaderIcon Maggiori Diplomi Esteri

PostHeaderIcon WAC - Worked All Continents


Il WAC, Worked All Continents, è probabilmente il primo che viene richiesto da chi si avvicina al DX. E' un diploma facile, ma può diventare abbastanza difficile se lo si chiede nella versione 5 o 6 bande o via satellite. Per questo non deve assolutamente essere trascurato, ma deve diventare il punto di partenza di tutta la attività di chi vuole cimentarsi nella ricerca di diplomi. E' rilasciato a tutti i radioamatori membri di società affiliate alla IARU che possano provare mediante QSL cartacea (no eQSL o LoTW) collegamenti da loro eseguiti con i sei continenti: Africa, Asia, Europa Nord America, Oceania e Sud America. E' riservato ai radioamatori e non prevede una versione per gli SWL. E' disponibile in diverse versioni:Basic (all bands all modes), CW, Phone, Image (SSTV, ATV), Digital (tutti i modi digitali) e Satellite. Vi sono poi gli “Endorsement” per QRP (5 Watt output o 10 Watt input), 1.8 MHz, 3.5 MHz, 50 MHz, 144 MHz, 430 MHz, 1270 MHz, e anche per le altre bande se si desidera. Infine ci sono l’ “Endorsement” 5 bande (80, 40, 20, 15 e 10 m) e 6 bande (le stesse con l’aggiunta dei 160 m).

Read more...

 

PostHeaderIcon DXCC, nuovi e vecchi modi per conquistarlo

Il nuovo tariffario DXCC, entrato in vigore il 2 Aprile, comporta molto più di un semplice ritocco dei prezzi. In buona sostanza, è una rivoluzione incentrata su alcuni punti chiave:

  • sono previsti tre tipi di application (la “richiesta” che inoltriamo al DXCC per far accreditare i QSO): quella tradizionale, quella fatta tramite LoTW e quella - nuovissima, comoda e conveniente - compilata e spedita per via telematica tramite l'Online DXCC;
  • ogni application fa storia a sé, ha una propria procedura e un proprio tariffario;
  • non è più consentito presentare richieste ibride, cioè combinare in un'unica application bipartita QSO confermati tramite QSL di carta e QSO confermati tramite LoTW;
  • non ci sono limiti al numero e al tipo di richieste che è possibile presentare nel corso di un anno solare;
  • è abolito il sovrapprezzo di 10 dollari un tempo previsto per ciascuna application successiva alla prima presentata nel corso di un medesimo anno solare.

 

Leggi tutto in .PDF

 

 

PostHeaderIcon Moduli DXCC

moduli dxcc

  

Scarica qui il Modulo DXCC in .PDF

 

 

PostHeaderIcon DCL un logbook elettronico

DCL un logbook elettronico

LoTW tedesco

Di: Leonardo Villani, IW5EIJ

Negli ultimi anni hanno preso piede i metodi di conferma elettronica dalla eQSL al LoTW, sebbene io ritenga che non potranno mai sostituire la qsl cartacea che rappresenta qualcosa di tangibile ed è dotata di altro fascino. Basti pensare che la tradizionale qsl ha viaggiato quanto la tua emissione: dallo shack del corrispondente fino al tuo.
E' però innegabile che la conferma elettronica sia immensamente più pratica per chi, come il sottoscritto, è a caccia di DX e di diplomi. Non sempre il card checker capita sotto casa e certamente il solo cercare, selezionare e inviare cartoline e application form, richiede tempo e attenzione.
Qualcuno dirà: e che, volete tutto subito?
No, ma preferisco impiegare il mio (poco) tempo libero in un pile-up che a riempir moduli....

L’articolo completo tratto

da Radio Rivista 6/2010 pag. 53-54

è disponibile in formato pdf.

LEGGI TUTTO